Esperto risponde – paginemediche.it: parere medico, consulenza onlineespertorisponde.paginemediche.it

Pubblicità
 
Dimensione carattere: A |A|A Stampa 
Invia ad un amico
digg bookmarking del.icio.us bookmarking LinkedIn bookmarking Technorati bookmarking facebook bookmarking Altri Network di Social Bookmarking
  • google bookmarking
  • yahoo bookmarking
  • reddit bookmarking
  • furl bookmarking
  • blogmarks bookmarking
  • blinklist bookmarking
  • simpy bookmarking
  • netvouz bookmarking
  • Windows Live bookmarking

aorta ascendente: indicazioni

Codice domanda: N03VHQ5W9F

Domanda

Per favore cos'è la " dolicoectasia dell'aorta discendente?Nell'anno 2002 ho fatto un RX torace da dove è emerso questo esito. Interpellato il medico di base mi spiegò che è una lieve dilatazione .. Non aggiunse altro se dovevo fare altri esami oppure che potevo stare tranquillo. Pochi mesi fa ho eseguito un eco color-doppler da dove è emerso " Ectasia della radice aortica (39 mm) e dilatazione dell'aorta ascendente ( circa 47 mm) sino alla pozione prossimale dell'arco (circa 37 mm). Mi hanno consigliato di fare angio-tac. Rispetto alla dolicoectasia dell'aorta discendente dell'anno 2002 ,trascurata, è possibile che la recente dilatazione dell'aorta ascendente dipenda , appunto, dalla trascuratezza oppure è un fatto nuovo?Cosa devo fare?Grazie . Orlando Ingrosso

Risposta

In sostanza è una dilatazione dell’ aorta ascendente, di dimensioni abbastanza consistenti, per cui vi è senz’ altro indicazione alla TAC, esame che consente una valutazione precisa delle dimensioni dell’ aneurisma. Se le dimensioni ( = diametro massimo ) dell’ aneurisma fossero maggiori di 5,5 cm vi sarebbero indicazioni a ripararlo; se fossero minori di 5,5 sarebbe indicato un controllo periodico.

A cura di Tuttocuore.it
Segnala il termine che stai cercando

Magazine

Focus on

Salute cardiovascolare Controllo della pressione sanguigna e [...]

Salute cardiovascolare

Punto di vista

Infarto: cosa fare? In caso di sospetto infarto acuto occorre fare [...]

Infarto: cosa fare?

Dossier