Esperto risponde – paginemediche.it: parere medico, consulenza onlineespertorisponde.paginemediche.it

Pubblicità
 
Dimensione carattere: A |A|A Stampa 
Invia ad un amico
digg bookmarking del.icio.us bookmarking LinkedIn bookmarking Technorati bookmarking facebook bookmarking Altri Network di Social Bookmarking
  • google bookmarking
  • yahoo bookmarking
  • reddit bookmarking
  • furl bookmarking
  • blogmarks bookmarking
  • blinklist bookmarking
  • simpy bookmarking
  • netvouz bookmarking
  • Windows Live bookmarking

elettrocardiogramma: deviazione assiale sinistra

Codice domanda: HH/1M57729

Domanda

A seguito dell'e.c.g. mi è stato riscontrato un emiblocco anteriore sinistro. AQRS: deviato a sinistra. Frequenza 86. PQ=0: 18. Ritmo sinusale. Soffro di una lieve ipertensione, sono una persona emotiva, gradirei conoscere come mi devo comportare e se è una patologia pericolosa. Grazie.

Risposta

La deviazione assiale sinistra significa che il vettore risultante dagli impulsi elettrici ventricolari è diretto, sul piano frontale, a sinistra oltre il normale. La deviazione marcata, assieme con altri criteri accessori, configura l’emiblocco anteriore sinistro. La deviazione assiale sinistra è tra i criteri di ipertrofia ventricolare sinistra ma da sola non è sufficiente per questa diagnosi.
Non rappresenta di per sé una patologia pericolosa e non richiede l’assunzione di particolari comportamenti.

A cura di Tuttocuore.it
Segnala il termine che stai cercando
Pubblicità

Magazine

Focus on

Salute cardiovascolare Controllo della pressione sanguigna e [...]

Salute cardiovascolare

Punto di vista

Infarto: cosa fare? In caso di sospetto infarto acuto occorre fare [...]

Infarto: cosa fare?

Dossier