Esperto risponde – paginemediche.it: parere medico, consulenza onlineespertorisponde.paginemediche.it

Pubblicità
 
Dimensione carattere: A |A|A Stampa 
Invia ad un amico
digg bookmarking del.icio.us bookmarking LinkedIn bookmarking Technorati bookmarking facebook bookmarking Altri Network di Social Bookmarking
  • google bookmarking
  • yahoo bookmarking
  • reddit bookmarking
  • furl bookmarking
  • blogmarks bookmarking
  • blinklist bookmarking
  • simpy bookmarking
  • netvouz bookmarking
  • Windows Live bookmarking

eosinofili: eosinofili

Codice domanda: GG/1M42889

Domanda

mio figlio nel dicembre 2004 (nato il7-4-01) aveva ige totali 160 ed era riconosciuta una moderata eosinofilia valori 9,9. ottobre 2005 altri rsami del sangue e la diagnosi eosinofilia valori 14,7. Ha spesse crisi allergiche e asma. Che cos'è l'eosinofilia e che conseguenze ha?
Quali sono i valori d'allarme?

Risposta

Gli eosinofili sono cellule del sangue che possono migrare nelle mucose infiammate (ad esempio quelle respiratorie negli asmatici) incrementando l'infiammazione. Ciò significa che i soggetti allergici sintomatici come gli asmatici devono praticare terapia antiinfiammatoria oltre che broncodilatante.Cordiali salutiProf Gennaro D'Amato

Segnala il termine che stai cercando