Esperto risponde – paginemediche.it: parere medico, consulenza onlineespertorisponde.paginemediche.it

Pubblicità
 
Dimensione carattere: A |A|A Stampa 
Invia ad un amico
digg bookmarking del.icio.us bookmarking LinkedIn bookmarking Technorati bookmarking facebook bookmarking Altri Network di Social Bookmarking
  • google bookmarking
  • yahoo bookmarking
  • reddit bookmarking
  • furl bookmarking
  • blogmarks bookmarking
  • blinklist bookmarking
  • simpy bookmarking
  • netvouz bookmarking
  • Windows Live bookmarking

tac: referto

Codice domanda: HH/2E51704

Domanda

Buonasera, a seguito di una ecografia all'addome mi sono stati diagnosticati dei calcoli alla coliciste (tra l'altro senza alcun sintomo) con sospetto ispessimento delle pareti della stessa. Una successiva TAC cosi referta: Assenza di versamento peritoneale. Fegato nei limiti volumetrici, senza evidenza di alterazioni focali. Colecisti distesa con millimetrici spot microlitiasici a livello del fondo ove si osserva ispessimento parietale localizzato, per edema sottomucoso, ed iperdensita' del contenuto. Vie biliari intra e extraepatiche non dilatate. Tronco spleno-portale pervio. Milza, pancreas e surreni nei limiti morfo-volumetrici a densitometria omogenea. Reni in sede, nella norma per morfovolumetria, con regolare enhancement post-mdc ev. Cisti parapielica a sinistra. Vie escretrici non dilatate. Vescica normodistesa a pareti regolari, Assenza di significative linfoadenomegalie addomino-pelviche. Utero aumentato di dimensioni a densita' disomogenea. Formazioni ipodense a pareti regolari, di aspetto cistico in sede annessiale bilaterale (dx 34x25 mm, sn 35x21 mm); utile valutazione specialistica. Mi è stato consigliato di operarmi di coliciste e contemporaneamente di verificare la natura dell'ispessimento della colicisti. Ho capito bene, che può trattarsi di un forma tumorale? Grazie della risposta. Rosaria.

Risposta

Non riteniamo che dalla TC sia emerso il sospetto di tumore della colecisti. Tuttavia sarebbe necessario controllare le lastre radiologiche prima di esprimere un giudizio diagnostico. Utile un ulteriore approfondimento prima di procedere con l’intervento chirurgico.

A cura di Fegato.com

Leggi anche

Segnala il termine che stai cercando