Esperto risponde – paginemediche.it: parere medico, consulenza onlineespertorisponde.paginemediche.it

Pubblicità
 
Dimensione carattere: A |A|A Stampa 
Invia ad un amico
digg bookmarking del.icio.us bookmarking LinkedIn bookmarking Technorati bookmarking facebook bookmarking Altri Network di Social Bookmarking
  • google bookmarking
  • yahoo bookmarking
  • reddit bookmarking
  • furl bookmarking
  • blogmarks bookmarking
  • blinklist bookmarking
  • simpy bookmarking
  • netvouz bookmarking
  • Windows Live bookmarking

epatite b: hbsab

Codice domanda: HH/2B47483

Domanda

Egregio Dottore, ho da poco effettuato un esame per donare il sangue
dove mi è stato riscontro il valore della transaminasi col valore di 67, allora il mio medico curante mi ha prescritto degli esami dove mi e' stata riscontrata la presenza dell'epatite b, con i valori per b (hbv) HBsAb 790,90 <5=non reattivo 5-10=zona grigia>10 reattivo e quindi positivo. mi devo preoccupare? è pericoloso per chi mi sta intorno e la mia famiglia?

Risposta

La positività per HBsAb, quale lei riporta, è espressione di avvenuta guarigione da epatite B e non di infezione in atto. Pertano è necessario monitorare mensilmente le aminotrnasferasi e ricercare altre possibili cause di danno epatico.

A cura di Fegato.com
Segnala il termine che stai cercando
Pubblicità
Il Glossario di paginemediche.it

ottobre 2014 in Salute

In primo piano:

Giornata Mondiale della Psoriasi

Ancora oggi non sappiamo quali siano le cause che determinano la psoriasi: si parla di una correlazione con [...]

L
M
M
G
V
S
D

Magazine

Focus on

Epatite virale: l'esperto risponde L'epatite virale è una malattia infettiva [...]

Epatite virale: l'esperto risponde

Punto di vista