Esperto risponde – paginemediche.it: parere medico, consulenza onlineespertorisponde.paginemediche.it

 
Dimensione carattere: A |A|A Stampa 
Invia ad un amico
digg bookmarking del.icio.us bookmarking LinkedIn bookmarking Technorati bookmarking facebook bookmarking Altri Network di Social Bookmarking
  • google bookmarking
  • yahoo bookmarking
  • reddit bookmarking
  • furl bookmarking
  • blogmarks bookmarking
  • blinklist bookmarking
  • simpy bookmarking
  • netvouz bookmarking
  • Windows Live bookmarking

linfoadenomegalia ascellare reattiva: linfonodi ascellari infiammati

Codice domanda: QN14ZZM91E

Domanda

salve ho appena ritirato l ecografia ascellare e l esito lieve ispessimento con ridotta ecogenietadei piani cutanei e dello strato fibroadiposo sottocutaneo come da flogosi presenza di qualche linfoadenomegalia ascellare di tipo reattivo di cui le dmensioni sono 14*8mm e 12*5 mm vorrei spiegazione di che cosa ho e che cosa devo faregrazie

Risposta

Gentile utente il referto ecografico di recente effettuazione depone per linfonodi ascellari infiammati di scarso significato oncologico e che dipendono da diversi fattori di esposizione tra cui l'utilizzo di prodotti per l'igiene del cavo non a ph neutro,frequenti depilazioni e microtraumi conseguenti. Le consiglio un ciclo di Danzen cpr ed impacchi di disinfettante analcolico nei cavi bilateralmente piu' volte ripetuti nell'arco della giornata. Ripetere l'esame ecografico dopo un mese. www.studiomedicocirolla.it

Dott.ssa Virginia Cirolla
MD,PhD Cancer Research

A cura di Paginemediche.it

Richiedi un consulto

Segnala il termine che stai cercando
Il Glossario di paginemediche.it

Magazine

Focus on

FrontiersX Health: la salute connessa Il 12 e il 13 Novembre appuntamento a Milano [...]

FrontiersX Health: la salute connessa

Punto di vista

Ivan Basso colpito da tumore al testicolo Cos’è questo tipo di tumore ed è collegato [...]

Ivan Basso colpito da tumore al testicolo

Dossier

Asma del bambino. Quando e perché curarlo in alta quota È stato dimostrato che il trattamento ad [...]

Asma del bambino. Quando e perché curarlo in alta quota