Esperto risponde – paginemediche.it: parere medico, consulenza onlineespertorisponde.paginemediche.it

Pubblicità
 
Dimensione carattere: A |A|A Stampa 
Invia ad un amico
digg bookmarking del.icio.us bookmarking LinkedIn bookmarking Technorati bookmarking facebook bookmarking Altri Network di Social Bookmarking
  • google bookmarking
  • yahoo bookmarking
  • reddit bookmarking
  • furl bookmarking
  • blogmarks bookmarking
  • blinklist bookmarking
  • simpy bookmarking
  • netvouz bookmarking
  • Windows Live bookmarking

frattura omerale in età infantile: guarisce rapidamente

Codice domanda: O76W1J1V5Z

Domanda

Bambino di 4 anni con frattura sovracondiloidea di omero a destra. (Gartland 2)Buongiorno dottore,mio figlio di 4 anni è inciampato ed è caduto alla scuola materna mentre correva con i suoi amichetti procurandosi la frattura su citata … probabilmente teneva in mano un palloncino…(h.16.15). In ospedale non potendolo operare d’urgenza come prevede la prassi poiché aveva fatto merenda è stato gessato e ricoverato in attesa di eseguire l’intervento la mattina successiva. (h 8.30). “Paziente in decubito supino, si riduce la frattura al secondo tentativo, dopo manovra di trazione, flessione e pronazione per ridurre la scomposizione dorsale e mediale del frammento distale; una volta ottenuta una riduzione pressoché anatomica, si sintetizza la frattura con 2 fili K introdotti dal lato radiale, avendo cura di essere distali al focolaio di frattura, oltrepassando la corticale contrapposta (si è preferito non utilizzare un filo dal lato mediale, essendo notevolmente tumefatto il gomito ed essendoci difficoltà di identificazione della doccia epitroclea- olecranica, con possibili rischi per il nervo ulnare); ci si accerta della assoluta stabilità della frattura alle manovre di flesso estensione e di prono supinazione. Doccia gessata.”Ho appuntamento a 5 giorni dall’intervento per rx di controllo e a 15 giorni esatti dall’intervento per la rimozione del gesso e dei fili.Le mie domande:1) E’ normale togliere il gesso ed i fili di acciaio dopo solo 15 giorni dall’intervento? Essendo la frattura instabile non c’è rischio che si scomponga creando ulteriori danni?2) Per togliere i fili di acciaio mi hanno detto che basta semplicemente sfilarli e che il bambino non dovrebbe sentire dolore. Possibile? Senza anestesia locale?3) Mi hanno detto che molto probabilmente non ci sarà bisogno di fisioterapia perché bambini così piccoli si “sbrogliano” da soli perché molto attivi.. è dello stesso parere?4) Mi hanno detto che ci vanno 6 mesi perché la frattura sia ben consolidata e nel frattempo dobbiamo fare attenzione che il bambino non cada per evitare nuovamente la frattura. Sono preoccupata… i bambini cadono nonostante le mille attenzioni…

Risposta

Gentile utente, desidero tranquillizzarla perchè in età infantile i processi di guarigione sono davvero rapidi. Se si immobilizzasse per più tempo l'articolazione, allora si potrebbero avere problemi di recupero del movimento. Pertanto le consiglio di seguire con serenità le indicazioni che ha ricevuto che condivido sicuramente. Da quanto ha scritto, ho percepito che i colleghi che hanno trattato il bambino sono precisi e scrupolosi. Stia serena. Cordialità

Dott. Giuseppe Colì
Specialista in Ortopedia e Traumatologia
Malattie metaboliche e dell'osso - Osteoporosi

A cura di Paginemediche.it

Richiedi un consulto

Segnala il termine che stai cercando